In Digital Life

“Attitudes towards Programmatic Advertising” è un interessante studio condotto da IAB Europe sull’evoluzione dei modelli di gestione del business programmatic e sul pensiero delle aziende della pubblicità data-driven.programmatic-adv

Evoluzione del modello

Gli advertiser sono passati da uno specialista indipendente a un’agenzia specializzata o una DSP. Nei mercati maturi, lavorano stabilmente con un partner o adottano un modello multi-strategy.

Per quanto riguarda le agenzie media, permangono dominanti gli in-house trading desk.

Point of view delle aziende

In generale, gli stakeholder dell’ecosistema digitale stanno adottando in maniera crescente il Programmatic trading e potenziando al contempo la loro strategia. Hanno dichiarato di non utilizzare tecnologie data-driven il 13% delle aziende, l’8% degli editori e il 7% delle agenzie media.

Grazie all’adozione del Programmatic advertisement si può:

  • ridurre gli sprechi sul fronte media, avendo costi minori e aumentando l’efficienza dei processi di compravendita.
  • contribuire a obiettivi pubblicitari come la scalabilità delle campagne mobile e il raggiungimento più efficace dei consumatori con messaggi di branding.

Dallo studio è emersa la difficoltà di reperire figure professionali con skill avanzati ed esperienza.

Fonte: http://www.programmatic-italia.com/programmatic-iab-europe-come-evoluto-modello-operativo/

Recent Posts

Start typing and press Enter to search