In Hall Of Fame, Marketing

Può un’immagine valere più di mille parole?

Se un’immagine è impattante al punto di farci riflettere o provare emozioni, allora direi di sì!
È questo il caso di “Changing Your Perspective”, la nuova campagna pubblicitaria realizzata dall’agenzia Y&R di Praga per Reporter Magazine, una rivista mensile di giornalismo investigativo che affronta temi tanto complessi quanto controversi.
La campagna riprende tre argomenti ampiamente discussi sulla rivista nell’arco dell’anno e il messaggio che vuole comunicare è che il giornalismo di qualità ha la forza di cambiare la tua prospettiva. Un messaggio ben chiaro, che ha causato non poche diatribe fra i lettori.
Nella prima immagine, “Questioning Neo-nazism”, viene trattato il tema bollente del ritorno di una nuova forma di nazismo, mostrando uno dei suoi sostenitori che si disinteressa alla manifestazione a cui stava partecipando, per leggere Reporter Magazine. In “Questioning Radicalism” avviene lo stesso fenomeno: una ragazza si isola dalla massa e contravviene alle regole religiose: la scena è la più forte della serie, perché il volto della donna è totalmente scoperto, e inoltre dietro alla protagonista si scorge lo sguardo incuriosito di un’altra donna. Infine “Questioning War” tratta il tema della guerra, rappresentando un soldato concentrato a leggere la rivista, marciando in direzione contraria rispetto al suo plotone.
Su tutti e tre i visual è evidente l’abbandono del proprio ruolo e la fuoriuscita dal gruppo da parte dei protagonisti.
In “Changing Your Perspective” si identifica il potere dei media, in questo caso di Reporter Magazine, di riuscire a coinvolgere il suo pubblico e fargli anche cambiare idea.

Io ci vedo un messaggio forte e chiaro, ovvero che la conoscenza rende liberi. Ma quasi certamente il mio pensiero non sarà uguale a quello di un altro lettore.
Nella comunicazione come nell’arte, lo scopo è quello di suscitare reazioni e riflessioni, e influenzare la realtà, con la differenza che la prima ha obiettivi commerciali più espliciti della seconda, ma non per forza meno nobili.

 

      

 

Agency: https://www.yr.com/

Magazine: https://reportermagazin.cz/

Recent Posts

Start typing and press Enter to search