In Digital Life, Marketing, Modus operandi

Digital. Chi sviluppa siti web è spesso una “new media agency” o una “digital agency” fermandomi qui e non riportando i più strampalati titoli che tutti possiamo leggere.
Orbene, sviluppare siti web (o progettarli o realizzarli o come diavolo volete) è un aspetto totalmente complementare alla comunicazione su un mezzo digitale come Internet.

Sarebbe come dire che un gommista fa automobili.
Le gomme sono fondamentali: ci sono gomme buone e gomme cattive, gomme per il bagnato e per l’asciutto, ma alla fine sono solo gomme.

Il punto di fondo è che chi investe (investe e non spende, badate bene) ha una necessità strategica di fondo che, perdonatemi, è frutto d’esperienza e di anni di lavoro nel marketing e nella comunicazione.
Analisi dei competitors, analisi del dato, data mining, talvolta anche big data, applicazione di modelli di business, isolamento di parametri specifici, sono aspetti che una web agency “pura” può enunciare, ma non fornire realmente.
Ed è naturale che sia così.

Ecco perché si fa troppo presto a dire digital. O webmarketing. La disciplina tecnica ha le sue regole e i suoi esperti, chi osa negarlo, ma siamo sempre certi che la rotta sia quella giusta?

E se il gommista espertissimo mi consigliasse straordinarie e costose gomme da bagnato senza chiedermi dove devo andare ed io avessi in programma un entusiasmante viaggio sulla West Sahara?
Pensateci.

WEB

 

 

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search