In Modus operandi

Come nasce la creatività? Molte agenzie sono disposte a vendervela come un pacchetto predefinito, ma la verità è che la creatività è un processo straordinariamente affascinante, frutto di una serie di passaggi dalle mille sfaccettature, che spesso non si conoscono. Un sito web non è come la vetrina di un negozio, dove vediamo il prodotto esposto e ponderiamo se comprarlo col naso schiacciato sul vetro. O meglio, lo è. Ma è anche molto di più. Un sito è frutto del lungo arrovellamento tra grafico, web designer e copywriter, della loro intesa e armonia. É il risultato di una lunga e sudata riflessione creativa, dove si cerca di modellare i contenuti aziendali e farli diventare più godibili grazie al filtro dato dalla creatività.
E noi questo concetto l’abbiamo fatto nostro, applicandolo alla rinomata Camiceria artigianale Zanovello, che realizza camicie su misura allo stato dell’arte dal 1978. Qual è stata la nostra missione? Rendere appetibile l’immagine della Camiceria attraverso un sito moderno e accattivante. Il restyling finale, però è passato attraverso numerose fasi produttive nelle quali, oltre alla comunicazione, abbiamo operato uno studio del brand, del suo ri-posizionamento, del suo target e dei competitor: insomma, un’analisi di marketing.

La storia della Camiceria Zanovello

La storia della Camiceria Zanovello

1. Analisi. In questa fase preliminare abbiamo agito come un filtro. Dopo numerosi colloqui col cliente, abbiamo estrapolato le informazioni salienti funzionali a valorizzare l’immagine dell’azienda e quindi a riposizionarla sul mercato.

Camiceria Zanovello: l'immagine

Camiceria Zanovello: l’immagine

2. Ricerca e studio. La nostra grafica ha raccolto informazioni preliminari sul target e sulle keyword di riferimento per definire Zanovello: arte e storia in primo luogo. Dopo aver identificato le parole chiave attorno a cui ruota il brand e i concetti che ne sintetizzano l’anima, ha pensato al possibile trattamento fotografico delle immagini. L’immagine è uno strumento fondamentale per comunicare il mood del marchio.

Intervista con Carla Zanovello

Intervista con Carla Zanovello

3. Contenuti. Che ci piaccia o no, i contenuti modellano la struttura di un sito web. Per costruire l’alberatura del sito di Zanovello, abbiamo provveduto a riassumere i contenuti che volevamo mettere in evidenza. Superata questa fase, abbiamo reso i contenuti più attrattivi e accattivanti, modellati sul target di possibili consumatori o clienti della camiceria. Ma l’informazione è alla base di contenuti di valore, e quindi come dei veri reporter abbiamo effettuato un’indagine sul campo, andando a intervistare la fondatrice, Carla Zanovello, che ci ha fornito una serie di spunti preziosi.

Camiceria Zanovello: il servizio fotografico

Camiceria Zanovello: il servizio fotografico

4. Servizio fotografico. Una parte fondamentale di questo lavoro è stata spesa in un servizio fotografico accuratissimo, in cui a foto ambientate all’interno dell’azienda e del laboratorio Zanovello, si sono alternati scatti still life o con un modello che ha posato indossando i capi Zanovello.

Camiceria Zanovello: Esplosione creativa5. Esplosione creativa. La fase più bella: passato il momento di reperire informazioni, le menti di grafico, web designer e copywriter si incontrano, generando una straordinaria sinergia creativa. Coniugando i contenuti allo stile grafico, abbiamo modellato le diverse sezioni del sito, facendo coincidere le due dimensioni, la fotografica e la testuale. Il risultato?

Beh, giudicate voi stessi.

http://www.camiceriazanovello.it/

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search