In Modus operandi

spiaggia

Eh sì, tutti noi non vediamo l’ora di andare in vacanza ma difficilmente riusciremo a staccare davvero la spina da tutto e da tutti. Perché? Semplice, perché i social non vanno in vacanza!

Fino a qualche anno fa si andava al mare per godersi un po’ di tranquillità, di sole e per fare lunghe passeggiate. Oggi, ahimè, per moltissime (troppe) persone non è più così.

Ok che viviamo nel mondo reale, ma quello virtuale sta prendendo sempre più spazio nelle nostre vite e ci obbliga a viverlo per non rimanere tagliati fuori.  Apparteniamo alla realtà virtuale che ci siamo costruiti.

Ecco perché anche le spiagge si stanno adattando sulla base delle esigenze che vengono dal mercato. Vogliamo rilassarci sulla sdraio, però continuare ad essere connessi e postare foto e video nei social.

Per questo, i bagni diventano sempre più hi tech: ombrelloni che si aprono e si chiudono da soli, wifi potentissimo, prese usb integrate all’ombrellone, totem che ricaricano telefoni e tablet con l’energia solare. Ci sono addirittura delle app per ordinare e farsi portare il pranzo all’ombrellone.

È davvero questo ciò che vogliamo mentre siamo in vacanza?

Piccola riflessione personale 🙂

Recent Posts

Start typing and press Enter to search